News
Museo del Fumetto - Off

Prosegue l’XI edizione del Festival del Fumetto Le Strade del Paesaggio con una sezione off ricca di appuntamenti. Sabato 16 dicembre, dalle 10.00 alle 20.00, all’interno del Museo del Fumetto di Cosenza ci saranno residenze d’artista, incontri, e performance che prevedono connessioni tra le diverse arti, dal fumetto alla moda fino alla musica.
A partire dalle ore 10.00 le sale espositive dell’ex convento di Santa Chiara, ospiteranno diverse mostre: Marathon, tratta dall’omonimo fumetto disegnato da Massimiliano Veltri; il vento e le maree di Ilaria Anselmo, raccolta di disegni e illustrazioni realizzati dalla giovane artista cosentina scomparsa nel 2016; Storia della musica leggera Italiana di Vincenzo Giordano, con I disegni originali realizzati per il volume edito da Nicola Pesce e la mostra Tratti e ritratti di Tanino Liberatore, uno dei più grandi artisti del fumetto internazionale, definito, da Frankz Zappa,il “Michelangelo del Fumetto.”
La mostra, curata da COMICON è un’esposizione riepilogativa dell’opera di Liberatore, che parte dall’imprescindibile Ranxerox, personaggio creato dalla fantasia del compianto Stefano Tamburini, oramai 40 anni fa, e arricchita da varie sezioni che comporranno la personale dell’artista. Dai meravigliosi acquerelli con soggetti erotici, a studi e sketchboard, alle tavole di alcune storie brevi successivamente uscite su Frigidaire e sul mercato francese, paese di residenza dell’autore ormai da oltre 30 anni. Un’importante sezione sarà dedicata a Lucy, fumetto disegnato da Liberatore e scritto da Patrick Norbert nel 2007, mai pubblicato finora fuori dalla Francia, lacuna colmata ora da COMICON edizioni. Un lavoro quasi interamente digitale ma che lascia intatte le meraviglie del tratto del “Michelangelo del Fumetto”.
Una giornata ricca di contaminazioni quella del 16 dicembre dove, gli artisti, dalle 10.00 alle 20.00,lavoreranno all’interno del Museo, realizzando opere dal vivo e incontrando il pubblico. Insieme a loro musicisti come Dario Della Rossa e il cantautore Al The Coordinator, disegneranno le colonne sonore della giornata.
Per tutta la giornata sarà attiva anche l’officina Cosplay Plaza che, per l’occasione sta preparando un omaggio all’arte di Tanino Liberatore.
Durante il pomeriggio, nella sala centrale del Museo sarà allestito uno spazio multimediale dove gli artisti parleranno del loro lavoro, continueranno a disegnare dal vivo intervallati dalla musica mentre Tanino Liberatore, ospite speciale di questa giornata, si cimenterà in una performance di disegno dal vivo ispirato dalla modelle di Moda Movie e dell’accademia New Style.
Per tutta la giornata sarà attivo il Bar Comics.

Le mostre resteranno aperte fino al 23 dicembre
con I seguenti orari d’apertura: dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.30 alle 19.30
Ingresso unico Euro 3,00

Museo del Fumetto - Misteri Di Calabria

In occasione della Festa delle Invasioni, dal 17 al 21 luglio, il Museo del Fumetto di Cosenza allestisce all'interno dei suoi spazi le opere della collezione permanente legate alla storia della città di Cosenza, ai suoi miti e alle sue leggende.
Tra le tante opere esposte, anche le tavole originali dell’albo speciale “Dylan Dog. Un amore mostruoso a Cosenza” pubblicato nel 2014.

Il numero fuoriserie, diventato oggetto di culto per i collezionisti, è nato dalla collaborazione tra il Festival del Fumetto “Le strade del Paesaggio” e la storica e longeva casa editrice “Sergio Bonelli Editore”.

Il susseguirsi delle tavole, esposte tra le mura dell’antico monastero, trascina lo spettatore in un viaggio inaspettato nelle strade della città bruzia, un tour insolito e surreale guidato dall’indagatore dell’incubo e dal suo assistente Groucho Marx.

Tra le opere in mostra anche i disegni originali dell'albo speciale di Martin Mystere " La Leggenda di Alarico ".

Ingresso unico euro 3,00
Orario d'apertura dalle 20.00 alle 00.00

Museo del Fumetto - Cinemambulante1

Martedì 13 giugno alle ore 19:00  approda il #cinemambulante dell'Associazione La Guarimba Film Festival al#Museodelfumetto di Cosenza.

La rassegna di storie di integrazione, che si svolgerà a Cosenza dal 12 al 18 giugno, fa sosta al Museo del Fumetto con la proiezione di “AYA: LA VITA A YOP CITY” di Marguerite Abouet e Clément Oubrerie (Francia/Costa D’Avorio)
______________________________________________

Durante gli anni Settanta la giovane Aya vive in un sobborgo di Abidjan in Costa d'Avorio, con la madre che fa la guaritrice e il padre, venditore di birra. A differenza delle sue migliori amiche, Adjoua e Bintou, che pensano solo al divertimento e ai ragazzi, Aya è una ragazza seria e studiosa: il suo sogno è diventare medico. La situazione precipita quando Adjoua scopre di essere incinta. Tratto dall'omonima graphic novel.

Ingresso unico euro 3

Museo del Fumetto - Corso Bimbi News

Sono ufficialmente aperte le iscrizioni al corso di fumetto per ragazzi dai 7 ai 13 anni.

Un'occasione da non perdere per tutti i bambini appassionati all'arte sequenziale!

Il corso ha l'obiettivo di fortificare la conoscenza delle tecniche base, la fluidità del segno e le nozioni di prospettiva intuitiva necessarie alla costruzione di ambientazioni.  Esplorando tutti gli elementi strutturali di un albo a fumetti: vignette, balloon, onomatopee e molto altro i ragazzi potranno dare libero sfogo alla loro fantasia e grazie alla supervisione di Marco Serravalle, fumettista professionista, potranno creare la propria storia a strisce! 

Le lezioni, ciascuna di 2 ore, si terranno nei locali del Museo del Fumetto e avranno inizio il 13 Giugno per concludersi il 4 Luglio.

News

Il nostro sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione.
Clicca su "OK, ho capito" per chiudere questa informativa, oppure approfondisci cliccando su "Maggiori Informazioni".